Pubblicato in: Classici, recensioni

Canto di Natale

img_20200311_191659938750058772023833.jpg

 

TRAMA

Nella gelida notte della vigilia di Natale, il vecchio Scrooge, che ha passato tutta la sua vita ad accumulare denaro, riceve la visita terrificante del fantasma del suo socio. Ma è solo l’inizio: ben presto appariranno altri tre spiriti, per trasportarlo in un vorticoso attraverso il Natale passato, presente e futuro.

Un viaggio che metterà Scrooge di fronte a quello che è realmente diventato: un vecchio tirchio, insensibile e odiato da tutti, che ama solo la compagnia della sua cassaforte.

Riuscirà la magia del Natale a operare un miracolo sul suo cuore inaridito?

 

L’AUTORE

Charles John Huffam Dickens è stato uno scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico  dell’età vittoriana.

Noto tanto per le sue prove umoristiche (Il circolo Pickwick) quanto per i suoi romanzi sociali (Oliver TwistDavid CopperfieldTempi difficiliGrandi speranzeCanto di Natale), è considerato uno dei più importanti romanzieri di tutti i tempi, nonché uno dei più popolari.

Egli è ritenuto dalla critica il “fondatore” del romanzo sociale, che tratteggia la vita dei ceti sociali economicamente svantaggiati e denuncia situazioni di sopruso e pregiudizio, per la creazione del quale unì due correnti narrative dell’Ottocento, ovvero quella del Romanzo picaresco, seguita da scrittori come Henry Fielding e Daniel Defoe, e quella più romantica e sentimentale, cui aderì, per esempio, Laurence Sterne.

 

Non c’è niente da aggiungere se non che è una capolavoro della letteratura. Libro bellissimo che tutti dovrebbero leggere e su cui tutti dovrebbero riflettere.. e inoltre può essere sempre un buon regalo per Natale.

VOTO

san-antonio-affordable-handyman-service-five-star-rating-heritage-property-preservation